PDA

View Full Version : "Che L'argentino" Film



subcomandante
04-15-2009, 11:35 PM
Ho visto la prima parte del monumentale film di steven sodembergh sulla figura di che guevara.
Il film diviso in due parti con una ricerca formale apposita per ognuna delle due parti: la prima "il che l'argentino" concentrata sul che guevara rivoluzionario degli anni 50 a cuba. In un mix di scene di guerra, famosi discorsi ed interviste, racconta l'esperienza tanto umana, quanto bellica della revolucion cubana. Il film ha una struttura narrativa piuttosto ricca e molto interessante, con salti temporali, flashback e voci fuori campo.
La qualit dell'immagine divisa tra lo sgranato, il bianco e nero e la normale high quality dei film odierni. Il film scorre abbastanza bene con qualche lentezza e un pessimo doppiaggio.
Il film in generale mi smebrato piuttosto bello, molto asciutto, totalmente privo di retorica e piuttosto carente sul versante politico. Il che rappresentato ababstanza bene, sia sotto il profilo umano che militare, mentre sotto il profilo politico piuttosto stereotipato raccontandone solo l'aspetto terzomondista e antimperialista, e molto poco sotto il profilo di pensatore marxista. Interessante l'interazone con altri personaggi famosi della revolucion cubana, tra cui spicca un'interpretazione molto sopra le righe di fidel castro. In generale un bel film, molto consigliato e storicamente curato. se qualcuno lo ha visto e vuole commentarlo... eccome!
Il 30 esce la seconda parta sull'impresa boliviana del "che". vediamo come sar, sembra che tutta la struttura formale del film sia diversa rispetto a the argentine, e sono molto curioso di darci un'occhiata..
link del sito ufficiale del film
http://www.theargentinemovie.com/

The Edge
04-16-2009, 01:28 AM
Un bel film, l'ho visto qualche giorno fa.

homer
04-16-2009, 11:56 AM
ma un film d parte o imparziale?

freex
04-16-2009, 12:52 PM
ma un film d parte o imparziale?

Penso sia imparziale certificato iso9001 ;)

subcomandante
04-16-2009, 01:49 PM
Credo che non esistano film imparziali, e che tutto sia relativo al punto di vista. Secondo me un film di parte, che tende a sottolineare alcuni aspetti e non altri, per esempio il terzomondismo e non il comunismo, per esempio ci fa vedere orde di manifestanti contro il Che ovunque si muova negli USA e non ci fa vedere i molti americani che lo idolatravano, sono scelte, tutte legittime, che fa il regista. Siccome grazie a dio abbiamo un cervello e una coscienza nostra, possiamo andare a vedere questo film e trarre per conto nostro le conclusioni(sempre che si senta il bisogno di trarre conclusioni da ogni cosa). E' un film biografico e come tutte le biografie il biografo un po' innamorato del personaggio, del resto parliamo di un personaggio che ha influenzato moltissimo i contesti politici delle lotte anticoloniali del '900 e quelle odierne. Inoltre c' una ricerca formale dell'immagine, del realismo etc che fanno parte della sfera cinematografica e che vanno prese in considerazione dal momento in cui si ha a che fare con un film di finzione e non con un documentario.

homer
04-17-2009, 07:21 AM
credo che lo vedr