PDA

View Full Version : Emergenza libro della buonanotte!



lostitico
04-27-2009, 04:31 PM
Approfitto della pausa the per chiedere l'aiuto di tutti i forummisti anglofoni!

Il libro sul comodino sta rapidamente volgendo al termine, urge un rimpiazzo;
avete qualche bel libro in inglese da consigliarmi?

NOTE:
*non conosco la lingua, non l'ho mai studiata, ma tramite qualche libro e tf subbati sto cercando di farci amicizia...

*ho un prezioso vocabolarietto monolingue ma, tranne passaggi osticissimi e parole curiose o ripetute, mi annoio a consultarlo... quello che non capisco lo invento in base al contesto :p

*ecco i libri già letti°, così vi fate un'idea del livello (:():
- i 7 Harry Potter
- "Neverwhere", "Stardust", "Smoke & Mirrors" e "Good Omen" di Gaiman
- "Portrait of a Killer" di Patricia Cornwell
- "The Gioconda Smile and other stories" di Huxley
- un paio di polpettoni melò recuperati sugli scaffali dell'ex-coinquilina in periodi di carestia :o




°...o liberamente interpretati, come preferite :D

Inu
04-27-2009, 08:20 PM
Beh, se vuoi continuare le saghe potrei consigliarti quella di twilight ... anche se i più belli sono dal 2 in poi... l'inglese mi sembra abbastanza semplice, solo un pò più ammerican di Hp suppongo :)

Altrimenti, umh, sto pensando ai miei libri di letteratura inglese ma forse son troppo complessi (tipo shakespeare, alice nel paese delle meraviglie :eek:, troppi giochi di parole, e la woolf).

Qualche commedia di wilde? Tipo l'importanza di chiamarsi ernest??

Oppure, The House on Mango street (http://en.wikipedia.org/wiki/The_House_on_Mango_Street) della Cisneros... mi pare di ricordare che fosse abbastanza semplice... ed anche davvero carino :)

subcomandante
04-27-2009, 08:56 PM
Penso che i racconti di edgard allan poe potrebbero essere molto validi, happy prince di oscar wilde, 1984 di orwell, alcuni dei 49 racconti di hemingway. Spero di averti aiutato/a.

Lisssz
04-29-2009, 09:50 AM
Anche il fantasma di Canterville di Wilde non è niente male!!! Sennò consiglio i classici alla Austen (Jane, non Kate :D ) o Bronte; qualche parola potrebbe sfuggirti senza vocabolario, ma il senso generale si capisce eccome!
Altrimenti, se vuoi metterti alla prova, consiglierei qualcosa di Bukowski. Ma lì non solo è american english, devi fare i conti pure con lo slang, le parolacce e il sarcasmo... PErò è adorabile!

stefano76
04-29-2009, 09:54 AM
Io li sto rileggendo proprio in questi giorni (in italiano però) e non posso che consigliarti, come Subcomandante, una bella raccolta di racconti di Edgar Allan Poe.

Kim
04-29-2009, 04:31 PM
Dunque, un po' di quelli che ho letto io, vado a memoria perchè non li ricordo tutti...

Nick Hornby, How to be good, About a boy, A long way down (il migliore dei tre è sicuramente About a boy)

Little Face di Sophie Hannah (se ti piace il giallo psicologico)

Di recente ho letto Elegance di K. Tessaro, molto rilassante, stile Kinsella, per intenderci

The prestige di Christopher Priest: l'ho letto dopo aver visto il film che mi era piaciuto molto

Concordo con chi ha detto The importance of being Ernest di Oscar Wilde

poi, vediamo, qualcosa di Arthur Conan Doyle

mi pare anche di aver letto qualcosa di Grisham, ma non chiedermi cosa, perchè i suoi libri sembrano tutti uguali :o

Sconsigliatissimo invece Middlesex di J. Eugenides :eek:

al momento non mi viene in mente altro, dovrei andare a spulciare nelle mia libreria! ;)

lostitico
04-29-2009, 06:04 PM
Grazie a tutti, quanti bei consigli!

Davvero pensate che Wilde e Shakespeare siano abbordabili?
Per qualche (ignorante) motivo, avevo l'idea che fosse difficilerrimi..


Beh, se vuoi continuare le saghe potrei consigliarti quella di twilight ... anche se i più belli sono dal 2 in poi... l'inglese mi sembra abbastanza semplice, solo un pò più ammerican di Hp suppongo :)
così passerei da libri per bimbi a libri per teenagers, ottimo :D
per l'americano sarebbe perfetto, il mio scopo finale è arrivare a leggere in originale Philip Dick, D.F.Wallace, Palahniuk, Roth e DeLillo, tutti statunitensi!
Poe e Doyle li ho già letti e riletti in ita e quindi non vale, ma



The House on Mango street (http://en.wikipedia.org/wiki/The_House_on_Mango_Street) della Cisneros

49 racconti di hemingway


classici alla Austen (Jane, non Kate :D ) o Bronte



Nick Hornby, How to be good, About a boy, A long way down (il migliore dei tre è sicuramente About a boy)
Little Face di Sophie Hannah (se ti piace il giallo psicologico)
Elegance di K. Tessaro
The prestige di Christopher Priest
Wikispulcierò fra questi che sembrano interessanti e/o non conosco.
Bukowski mi piacerebbe, ma temo sia ancora al di sopra delle mie capacità (ok inventare, ma un minimo...)

HervéJoncour
04-29-2009, 08:21 PM
Io in genere scelgo dei romanzi che ho già letto in italiano, ma che non ricordo benissimo, oppure quelli scritti un po' strani, ché così mi diverto a vedere com'era l'originale.
Ora ad esempio sto leggendo Everything is illuminated anche se ha delle parti abbastanza ostiche.
Invece The catcher in the rye (ché poi sarebbe Il giovane Holden) è abbordabile, soprattutto se conosci la versione italiana e se l'hai amata almeno un po'.

Inu
04-29-2009, 09:27 PM
Aaaaah! Odio per quel libro :D

Beh guarda, io credo che il Wilde di Earnest non sia troppo difficile... anche perchè in fondo non è in rima come potrebbe essere il caro Guglielmo :)

lostitico
04-29-2009, 09:44 PM
ammetto che anch'io... proprio odio no, ma mi ha lasciata piuttosto indifferente :rolleyes:

lockesoulmate
07-03-2009, 04:24 PM
non l'ho preso in lingua originale ma ho comprato "l'isola misteriosa" finalmente, di j.verne..
sbaglio o avevo letto che aveva delle attinenze con lost??:D
ammetto di averlo preso perche mi mancavano i miei losties..:p

eloise kruczynski
07-04-2009, 09:08 PM
- "Neverwhere", "Stardust", "Smoke & Mirrors" e "Good Omen" di Gaiman

:eek::D
meraviglioso gaiman!

praticamente ho postato solo per fare questa affermazione, però se ti hanno consigliato wilde, shakespeare e hornby allora magari potresti leggere qualcosa di jonathan coe o, ancora meglio, qualcosa di carroll (che accosto a gaiman).

del primo ti consiglio the rotters' club, poi the closed circle e infine what a carve up!
è una trilogia*, i primi due vanno letti nell'ordine in cui li ho scritti, ma se non ti piace il genere o non hai la pazienza, si possono pure leggere indipendentemente l'uno dall'altro.
quello che preferisco è il primo (the rotters' club).

riguardo carroll - jonathan carroll - devo ammettere di aver letto solo due suoi romanzi: uno l'ho amato, l'altro l'ho detestato.
quindi ti consiglio solo il primo: bones of the moon.
(l'altro è white apples, ma è scritto talmente male... oddio, non so come ho fatto a finirlo. la storia è carina, ma pare di leggere la sceneggiatura di beautiful)


edit: se poi non ti fai problemi con l'inglese americano, ci sarebbero anche i romanzi incentrati sulle vicissitudini di hap e leonard, personaggi creati da joe lansdale.
le storie sono dei simil-gialli leggeri, che io apprezzo tantissimo per la schiettezza e l'ironia dei due personaggi.
due romanzi su tutti: mucho mojo e savage season.


*lo è in quanto descrive tre decenni di vita inglese.

spiritovivo
07-05-2009, 02:32 AM
Io ti consiglio l'ultimo di Fabio Volo, uscito un anno e mezzo fa oramai, "Il Giorno In Più"... per quanto uno possa avere pregiudizi su di lui i suoi libri sono meravigliosi :)

lostitico
07-06-2009, 04:03 PM
Io ti consiglio l'ultimo di Fabio Volo, uscito un anno e mezzo fa oramai, "Il Giorno In Più"... per quanto uno possa avere pregiudizi su di lui i suoi libri sono meravigliosi :)

grazie per la segnalazione, ma al momento cercavo libri in inglese (e non mi sembra il caso di leggere libri italiani tradotti in inglese :D:D:D)

godot
07-12-2009, 03:52 AM
io consiglio vivissimamente cornflake (http://www.lovlou.com/2009/07/02/cornflake-di-micol-arianna-beltramini-castelvecchi-editore/)