+ Reply to Thread
Results 1 to 9 of 9

Thread: [Rewatch 2010/11] Whatever Happened, Happened; Dead is Dead

  1. #1
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default [Rewatch 2010/11] Whatever Happened, Happened; Dead is Dead

    BENVENUTI NEL REWATCH UFFICIALE DI LOSTPEDIA!!!

    Topic di discussione su "Whatever Happened, Happened" e "Dead is Dead", undicesimo e dodicesimo episodio della Quinta Stagione di Lost, trasmessi per la prima volta negli USA l'1 e l'8 Aprile 2009.

    Articolo wiki:
    Quel che è Stato è Stato
    Ciò che è Morto è Morto

    Articolo wiki inglese:
    Whatever Happened, Happened
    Dead is Dead

    Il nostro forum ha un Regolamento: rispettalo!

    Questa discussione si propone di rivedere gli episodi alla luce della Sesta stagione di Lost.

    Se non sei aggiornato alla Sesta stagione, non leggere questo topic!!!

    CALENDARIO UFFICIALE

    PRIMA SERIE
    Domenica 18 Luglio: Pilot part 1&2
    Domenica 25 Luglio: Tabula Rasa, Walkabout
    Domenica 1 Agosto: White Rabbit, House of the Rising Sun
    Domenica 8 Agosto: The Moth, Confidence Man
    Domenica 15 Agosto: Solitary, Raised by Another
    Domenica 22 Agosto: All the Best Cowboys Have Daddy Issues, Whatever the Case May Be
    Domenica 29 Agosto: Hearts & Minds, Special
    Domenica 5 Settembre: Homecoming, Outlaws
    Domenica 12 Settembre: ...in Translation, Numbers
    Domenica 19 Settembre: Deus Ex Machina, Do No Harm
    Domenica 26 Settembre: The Greater Good, Born to Run
    Domenica 3 Ottobre: Exodus

    SECONDA SERIE
    Domenica 10 Ottobre: Man of Science, Man of Faith, Adrift
    Domenica 17 Ottobre: Orientation, Everybody Hates Hugo
    Domenica 24 Ottobre: ...and Found, Abandoned
    Domenica 31 Ottobre: The Other 48 Days, Collision
    Domenica 7 Novembre: What Kate Did, The 23rd Psalm
    Domenica 14 Novembre: The Hunting Party, Fire + Water
    Domenica 21 Novembre: The Long Con, One of Them
    Domenica 28 Novembre: Maternity Leave, The Whole Truth
    Domenica 5 Dicembre: Lockdown, Dave
    Domenica 12 Dicembre: SOS, Two for the Road
    Domenica 19 Dicembre: ?, Three Minutes
    Lunedì 27 Dicembre: Live Together, Die Alone

    TERZA SERIE
    Domenica 2 Gennaio: A Tale of Two Cities, The Glass Ballerina
    Domenica 9 Gennaio: Further Instructions, Every Man for Himself
    Domenica 16 Gennaio: The Cost of Living, I Do
    Domenica 23 Gennaio: Not in Portland, Flashes Before Your Eyes
    Domenica 30 Gennaio: Stranger in a Strange Land, Tricia Tanaka is Dead
    Domenica 6 Febbraio: Enter 77, Par Avion
    Domenica 13 Febbraio: The Man from Tallahassee, Exposé
    Domenica 20 Febbraio: Left Behind, One of Us
    Domenica 27 Febbraio: Catch 22, D.O.C
    Domenica 6 Marzo: The Brig, The Man Behind the Curtain, Greatest Hits
    Domenica 13 Marzo: Through the Looking Glass

    QUARTA SERIE
    Domenica 20 Marzo: The Beginning of The End, Confirmed Dead
    Domenica 27 Marzo: The Economist, Eggtown
    Domenica 3 Aprile: The Constant, The Other Woman
    Domenica 10 Aprile: Ji Yieon, Meet Kevin Johnson
    Domenica 17 Aprile: The Shape of Things to Come, Something Nice Back Home, Cabin Fever
    Domenica 24 Aprile: There's no Place Like Home

    QUINTA SERIE
    Domenica 1 Maggio: Because You Left, The Lie
    Domenica 8 Maggio: Jughead, The Little Prince
    Domenica 15 Maggio: This Place is Death, 316
    Domenica 22 Maggio: The Life and Death of Jeremy Bentham, La Fleur
    Domenica 29 Maggio: Namaste, He's Our You
    Domenica 5 Giugno: Whatever Happened Happened, Dead is Dead
    Domenica 12 Giugno: Some Like it Hoth, The Variable, Follow the Leader
    Domenica 19 Giugno: The Incident

    SESTA SERIE
    Domenica 26 Giugno: LA X Part 1&2
    Domenica 3 Luglio: What Kate Does, The Substitute
    Domenica 10 Luglio: Lighthouse, Sundown
    Domenica 17 Luglio: Dr Linus, Recon
    Domenica 24 Luglio: Ab Aeterno, The Package
    Domenica 31 Luglio: Happily Ever After, Everybody Loves Hugo
    Domenica 7 Agosto: The Last Recruit, The Candidate
    Domenica 14 Agosto: Across the Sea, What They Died For
    Domenica 21 Agosto: The End



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  2. #2
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default

    per carità, la Austen avrà tutti i suoi bravi nuovi istinti materni e vorrà salvagurdare la vita di Benpotter perché ancora innocente, ma un po' mi spiace per Sayid, che per la prima volta dopo 10 episodi fa qualcosa di utile per il mondo e mo arriva 'sta sgallettata a rovinargli la festa

    che poi in realtà anche Juliet la pensa come lei, va be', ma in questa fase in cui reputo la Giulietta la mejo leaderA dei losties, non posso darle torto

    Sawyer mi pare si muova un po' troppo in risposta ai grilli della donna di cui si innamora al giro u___u però va be', insomma, contenti loro contenti tutti

    il doc inizia a dare ormai evidenti segni di follia giovannica e un po' ci piace.

    sempre memorabile il dialogo Hurley Miles sui viaggi nel tempo, ma voglio spendere ancora due parole sulle Austen, che nonostante la critichi, amoLa dopo la sesta serie. e in effetti le motivazioni che la portano sull'isola sono le più nobili del gruppo, e anche se sono un po' arraffazzonate onore al merito, ecco.

    stasera mi vedo Dead is Dead, che siamo tutti un po' indietro



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  3. #3
    Join Date
    Jan 2010
    Location
    Under the big foot, from the North to the South
    Posts
    1,737

    Default

    Mi piace molto quest'episodio. E' un po' ingarbugliato, ma solo nei fatti, non nei concetti che, una volta tanto, sono abbastanza chiari. A parte la fantastica spiegazione didascalica dei viaggi nel tempo, emerge che in qualche modo, se tu sai che una certa cosa dovrà succedere, farai di tutto perché succeda. Be', detto così sembra una legge di Murphy ...ma è quello che pensano tutti i Losties, a parte Jack che come al solito ragiona a pera e vuol fare l'originale.
    Che vuol dire "Se deve morire, che muoia"? Lui sa che Ben non morirà, perché in effetti non è morto. Ma anche se non andasse per forza così, il nostro caro doc avrebbe il coraggio di cambiare il corso degli eventi? Solo Jack può avere una luminosa idea del genere, ma per fortuna la smette subito di rompere.
    A differenza di Mel, io trovo irresistibile Sawyer che va dietro alle idee balzane di Juliet, con la massima fiducia in lei; purtroppo quei consigli la porteranno a una brutta fine, ma aiuteranno James a tornare a casa, proprio come lei desidera. Sarebbe ironico se non fosse tragico...ma per questo c'è ancora tempo.
    “Potrei essere rinchiuso dentro un guscio di noce e tuttavia sentirmi re dell’infinito spazio”.
    (Shakespeare, l'Amleto)

  4. #4
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default

    dead is dead è un bellissimo episodio, più per il duello crescente tra Ben e Flocke che per finezza e ricercatezza dei dettagli, che un po' si perdono.

    il costante tentativo di Ben di tornare in vantaggio su Locke, di farlo sentire di nuovo smarrito e di tenerselo sul palmo della mano fallisce in continuazione, specie perché quello con cui ha a che fare non è per niente locke (sennò sai che fatica )

    mi piace lapidus, che trova assurdo seguire le indicazioni di un assassino psicopatico e di uno zombie e giustamente lascia Sun in balia del bizzarro duo, nella speranza di eliminarla dal main cast.

    mi chiedo come mai qualche episodio fa (Namaste?) Sun, Ben e Frank facciano il giro delle sette chiese per trovare le canoe di Ben, mentre in questo episodio le canoe stanno di fianco al campo degli ajirini!

    il mostro giudica Ben per gli orridi capelli che gli hanno incollato in testa durante tutti i FB, ma lo perdona perché alla fine i capelli di Widmore sono molto più impresentabili. davvero orridi, ma non potevano farlo pelato fin dal FB in cui Ben rapisce Alex? o__O mah.

    in buona sostanza: utile solo il FB al molo con Des e Penny, inutili gli altri, eccellente on island.



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  5. #5
    Join Date
    Oct 2007
    Location
    here, always
    Posts
    11,035

    Default

    WHH ha almeno un paio di pregi: uno dei pochi FB di Kate che meriti (a parte il mio personale e antico odio per Cassidy) e il doc quando le dice "non ti piacevo neanche prima". veder zittita Kate in certi momenti merita.

    però concordo col gemello: alla fine Kate è quella con la motivazione più sana nel tornare sull'isola. e sarà pure l'unica a portare a buon fine la sua "missione". gli altri crepano ed Hurley finirà custode dell'isola nonostante la sua stessa volontà.

    durante tutto l'episodio sembra salvare Ben il tentativo di cambiare le cose e in realtà è proprio quello il gesto che lo consegnerà per sempre agli Others.
    che poi, a guardare quel battilocchio di Roger Linus, forse gli Others in confronto erano una meraviglia

    all'epoca abbiamo a lungo discusso sulla decisione di Jack di non curarlo, Ippocrate e compagnia. chissà perchè poi, quando il doc dice chiaramente "non ho bisogno di salvarlo". dura decidere cosa sarebbe successo in caso contrario, ma probabilmente nulla di diverso, Benpotter vuole già unirsi agli Others ed è in verità questo suo desiderio a farlo finire sparato da Sayd.

    non ho voglia di rivedermi Dead is dead. posso passare la mano?
    Then we're all in a lot of trouble.
    6,1 - 41,7

    everybody here comes from somewhere
    'Cause life is short but sweet for certain



  6. #6
    Join Date
    Jan 2009
    Location
    Dislodged from time and space
    Posts
    3,123

    Default

    Quote Originally Posted by melmoth View Post
    dead is dead è un bellissimo episodio, più per il duello crescente tra Ben e Flocke che per finezza e ricercatezza dei dettagli, che un po' si perdono.
    il costante tentativo di Ben di tornare in vantaggio su Locke, di farlo sentire di nuovo smarrito e di tenerselo sul palmo della mano fallisce in continuazione, specie perché quello con cui ha a che fare non è per niente locke (sennò sai che fatica )
    The real beginning of the end.
    Adesso io vedo Dead is Dead come il vero Inizio della Fine, il vero Salto dello Squalo, il vero momento in cui la struttura narrativa di Lost è andata a olgettine. Locke e Ben che si scambiano i ruoli di vittima e carnefice. Sarebbe anche stato interessante da vedere per uno o due episodi, ma rendere la cosa permanente è stato per Lost quella catastrofie che l'inversione dei poli magnetici sarebbe per il pianeta terra.
    Il fascino di Ben era l'intelligenza, quello di Locke l'umanità. L'inversione li ha privati entrambi della loro ''anima'', facendone due gusci semivuoti.
    Locke-Flocke carnefice è un colonnello Kurtz sfigato, da Vietnam farlocco girato alla marana. Ben vittima è un Henry Gale sincero, cioè un vero poveraccio, veramente terrorizzato e ignaro di tutto.
    Dead is Dead è l'Inizio della Fine. Smokey diventa uno spirito maligno, la sci-fi diventa pseudofantasy, e Lost diventa... la 6° stagione di Lost
    il mostro giudica Ben per gli orridi capelli che gli hanno incollato in testa durante tutti i FB
    Hitler-toupeè
    Con tutto il mio amore per Emerson, sono convinta che nel flashback della Rousseau Ben avrebbe dovuto essere interpretato da un vero ventenne. La cosa avrebbe reso credibile il fatto che lei non lo riconosca quando lo ''pesca'' nella jungla.
    Last edited by Dharmilla; 06-22-2011 at 08:43 AM.

    Thanks to fromlatolondon for the perfect sig

  7. #7
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default

    Quote Originally Posted by Dharmilla View Post
    The real beginning of the end.
    Adesso io vedo Dead is Dead come il vero Inizio della Fine, il vero Salto dello Squalo, il vero momento in cui la struttura narrativa di Lost è andata a olgettine. Locke e Ben che si scambiano i ruoli di vittima e carnefice. Sarebbe anche stato interessante da vedere per uno o due episodi, ma rendere la cosa permanente è stato per Lost quella catastrofie che l'inversione dei poli magnetici sarebbe per il pianeta terra.
    Il fascino di Ben era l'intelligenza, quello di Locke l'umanità. L'inversione li ha privati entrambi della loro ''anima'', facendone due gusci semivuoti.
    Locke-Flocke carnefice è un colonnello Kurtz sfigato, da Vietnam farlocco girato alla marana. Ben vittima è un Henry Gale sincero, cioè un vero poveraccio, veramente terrorizzato e ignaro di tutto.
    Dead is Dead è l'Inizio della Fine. Smokey diventa uno spirito maligno, la sci-fi diventa pseudofantasy, e Lost diventa... la 6° stagione di Lost
    interessante osservazione, ma è anche vero che i due si scambiano effettivamente i ruoli solo per 4 episodi, perché in The Incident scopriamo che locke in realtà è flocke, e il nostro Giovanni la sua umanità, nella ALT, se la tiene ben stretta.

    sono convinto anche che il cambio del vento di Ben abbia aiutato a dare un po' di aria a un personaggio che alla lunga, nonostante il talento di Emerson, tendeva a ripetersi, rischiando di diventare un po' caricaturale. peccato che per gran parte della sesta serie, poi, il nuovo Ben venga messo quasi ai margini della storia, riprendendosi poi dalla sua centrica in poi (per fortuna).

    Quote Originally Posted by Dharmilla View Post
    Hitler-toupeè
    Con tutto il mio amore per Emerson, sono convinta che nel flashback della Rousseau Ben avrebbe dovuto essere interpretato da un vero ventenne. La cosa avrebbe reso credibile il fatto che lei non lo riconosca quando lo ''pesca'' nella jungla.
    avevo pensato la stessa cosa, davvero ridicola la scelta di utilizzare Emerson travestito da attore del Bagaglino.



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  8. #8
    Join Date
    Jan 2010
    Location
    Under the big foot, from the North to the South
    Posts
    1,737

    Default

    Dead is dead, come dice Dharmilla, è davvero l'inizio della fine. L'inversione dei poli terrestri. Ma per come la penso io, non è un inganno: anzi, ci stanno svelando la realtà, ci stanno aprendo gli occhi...solo che ai tempi della prima visione era ancora difficile capirlo, era necessario vedere prima la stagione finale.

    Trovo qui davvero notevole l'analisi del personaggio Ben Linus, che appare (soprattutto ora nel rewatch) il ritratto perfetto dell'illuso, dell'accecato, del fanatico vittima di una fede malriposta, molto più dello svagato Richard Alpert.
    Quel suo parlare continuamente dell'isola che vuole e non vuole, la rigidità nel considerare Widmore indegno, la stupidità con cui si rapporta a FLocke senza dubitare nemmeno per un istante di lui...tutto mi sembra molto chiaro, adesso.
    E' impressionante rivedere ora la scena del giudizio del mostro. Sapendo chi c'è in realtà dietro Smokey, l'intera manfrina diventa patetica; ma, se vogliamo, anche istruttiva.
    All'epoca non l'avevo capita perchè credevo ancora nell'esistenza di un mostro indipendente! Eppure era così chiaro, il titolo stesso dell'episodio ce lo confermava, e ci sono vari indizi disseminati qua e là: dopo l'evocazione dal pozzetto (scena minimalista al limite del volgare, ma ora capisco perché), FLocke che compare al posto del mostro facendo il furbo e chiedendo come mai il mostro non si fa vedere, sempre FLocke che giù nei sotterranei del tempio scompare poco prima che il mostro appaia...insomma, bisognava essere ciechi per non vedere...o accecati come Ben Linus
    Le idee radicate sono dure a morire...come volevasi dimostrare.

    Anch'io penso che sarebbe stato meglio ingaggiare un attore diverso per il ruolo di Ben ventenne, ma questo lo considero un particolare secondario. Il suo toupet è orrendo quanto quello di Alpert capellone, fra i due sceglier non saprei.

    Widmore è antipatico già da giovane e quella sua fissazione di uccidere la gente innocua con la scusa del bene dell'isola dà veramente i brividi.
    Finisce che la Rousseau e Alex le farà morire davvero. E spero che nessuno mi si metta a parlare del destino!
    Ma poi, per il bene dell'isola, ci lascerà le penne anche l'amabile Charles e così, per una volta almeno, giustizia è fatta. Cosa che in Lost succede di rado e quando succede è sempre troppo tardi.
    “Potrei essere rinchiuso dentro un guscio di noce e tuttavia sentirmi re dell’infinito spazio”.
    (Shakespeare, l'Amleto)

  9. #9

    Default

    Che dire, in questi due episodi assistiamo ad una logica canonica che si contraddice nettamente con quanto accade a Desmond in Deja-vù:
    Desmond da spettatore della sua stessa vita già vissuta, ci dimostra come poter cambiare le cose. Lo vediamo con la storia di Jimmy Lennon, che avrebbe dovuto colpire il barista e non Desmond. Ok, la Course Correction avrà fatto in modo che il risultato sarebbe stato lo stesso, ma ne siamo davvero sicuri?
    Jack se avesse avuto la stessa esperienza di Desmond, avrebbe magari curato Ben e non lo avrebbe reso diverso, come sottolineato da Richard?
    Eloise sostiene col tizio dalle scarpe rosse, che la Course Correction intervenga sempre e pare abbia ragione, visto l'epilogo del malcapitato. I 4 dell'Ajira skippano di colpo nel 77 perché era la Course Correction a volerlo, ma allora erano un ad un passo dal cambiare tutto, se non fossero partiti con l'aereo 316?

    Tornando al giudizio del Mostro, sembra davvero comica la parte svolta da Flocke, quasi come Clark Kent mentre si allontanava puntualmente in prossimità dell'arrivo di Superman
    Bravi ad averci mostrato la verità giusto in tempo...

+ Reply to Thread

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Bitcoin Donations: 14XbHWbqCVnZ1fUVeFaEXPn1Jezu5ngH5w