+ Reply to Thread
Results 1 to 7 of 7

Thread: [Rewatch 2010/11] LA X

  1. #1
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default [Rewatch 2010/11] LA X

    BENVENUTI NEL REWATCH UFFICIALE DI LOSTPEDIA!!!

    Topic di discussione su "LA X", parti 1 e 2, primo e secondo episodio della Sesta Stagione di Lost, trasmessi per la prima volta negli USA il 2 Febbraio 2010.

    Articolo wiki:
    Los Angeles LA X

    Articolo wiki inglese:
    LA X

    Il nostro forum ha un Regolamento: rispettalo!

    Questa discussione si propone di rivedere gli episodi alla luce della Sesta stagione di Lost.

    Se non sei aggiornato alla Sesta stagione, non leggere questo topic!!!

    Il CALENDARIO UFFICIALE del Rewatch è CAMBIATO: un solo episodio a settimana (eccezione per LA X, che è doppio), così da agevolare chi partecipa. Il nuovo calendario è visibile alla fine di questo post. Buon rewatch a tutti!

    PRIMA SERIE
    Domenica 18 Luglio: Pilot part 1&2
    Domenica 25 Luglio: Tabula Rasa, Walkabout
    Domenica 1 Agosto: White Rabbit, House of the Rising Sun
    Domenica 8 Agosto: The Moth, Confidence Man
    Domenica 15 Agosto: Solitary, Raised by Another
    Domenica 22 Agosto: All the Best Cowboys Have Daddy Issues, Whatever the Case May Be
    Domenica 29 Agosto: Hearts & Minds, Special
    Domenica 5 Settembre: Homecoming, Outlaws
    Domenica 12 Settembre: ...in Translation, Numbers
    Domenica 19 Settembre: Deus Ex Machina, Do No Harm
    Domenica 26 Settembre: The Greater Good, Born to Run
    Domenica 3 Ottobre: Exodus

    SECONDA SERIE
    Domenica 10 Ottobre: Man of Science, Man of Faith, Adrift
    Domenica 17 Ottobre: Orientation, Everybody Hates Hugo
    Domenica 24 Ottobre: ...and Found, Abandoned
    Domenica 31 Ottobre: The Other 48 Days, Collision
    Domenica 7 Novembre: What Kate Did, The 23rd Psalm
    Domenica 14 Novembre: The Hunting Party, Fire + Water
    Domenica 21 Novembre: The Long Con, One of Them
    Domenica 28 Novembre: Maternity Leave, The Whole Truth
    Domenica 5 Dicembre: Lockdown, Dave
    Domenica 12 Dicembre: SOS, Two for the Road
    Domenica 19 Dicembre: ?, Three Minutes
    Lunedì 27 Dicembre: Live Together, Die Alone

    TERZA SERIE
    Domenica 2 Gennaio: A Tale of Two Cities, The Glass Ballerina
    Domenica 9 Gennaio: Further Instructions, Every Man for Himself
    Domenica 16 Gennaio: The Cost of Living, I Do
    Domenica 23 Gennaio: Not in Portland, Flashes Before Your Eyes
    Domenica 30 Gennaio: Stranger in a Strange Land, Tricia Tanaka is Dead
    Domenica 6 Febbraio: Enter 77, Par Avion
    Domenica 13 Febbraio: The Man from Tallahassee, Exposé
    Domenica 20 Febbraio: Left Behind, One of Us
    Domenica 27 Febbraio: Catch 22, D.O.C
    Domenica 6 Marzo: The Brig, The Man Behind the Curtain, Greatest Hits
    Domenica 13 Marzo: Through the Looking Glass

    QUARTA SERIE
    Domenica 20 Marzo: The Beginning of The End, Confirmed Dead
    Domenica 27 Marzo: The Economist, Eggtown
    Domenica 3 Aprile: The Constant, The Other Woman
    Domenica 10 Aprile: Ji Yieon, Meet Kevin Johnson
    Domenica 17 Aprile: The Shape of Things to Come, Something Nice Back Home, Cabin Fever
    Domenica 24 Aprile: There's no Place Like Home

    QUINTA SERIE
    Domenica 1 Maggio: Because You Left, The Lie
    Domenica 8 Maggio: Jughead, The Little Prince
    Domenica 15 Maggio: This Place is Death, 316
    Domenica 22 Maggio: The Life and Death of Jeremy Bentham, La Fleur
    Domenica 29 Maggio: Namaste, He's Our You
    Domenica 5 Giugno: Whatever Happened Happened, Dead is Dead
    Domenica 12 Giugno: Some Like it Hoth, The Variable, Follow the Leader
    Domenica 19 Giugno: The Incident

    SESTA SERIE - NUOVO CALENDARIO
    Domenica 26 Giugno: LA X Part 1&2
    Domenica 3 Luglio: What Kate Does
    Domenica 10 Luglio: The Substitute
    Domenica 17 Luglio: Lighthouse
    Domenica 24 Luglio: Sundown
    Domenica 31 Luglio: Dr. Linus
    Domenica 7 Agosto: Recon
    Domenica 14 Agosto: Ab Aeterno
    Domenica 21 Agosto: The Package
    Domenica 28 Agosto: Happily Ever After
    Domenica 4 Settembre Everybody Loves Hugo
    Domenica 11 Settembre The Last Recruit
    Domenica 18 Settembre The Candidate
    Domenica 25 Settembre Across the Sea
    Domenica 2 Ottobre What They Died For
    Domenica 9 Ottobre The End



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  2. #2
    Join Date
    Oct 2007
    Location
    here, always
    Posts
    11,035

    Default

    e così la tanto discussa ultima serie inizia.

    carina l'ALT del volo 815, con tutti quei piccoli particolari diversi dal Pilot. impagabile Sayd che con voce da lord inglese tira il calcione alla porta della toilette dove c'è Charlie e tanto per cambiare pure nell'ALT il doc si becca le parolacce di qualcuno mentre tenta di fare la cosa giusta.

    Sawyer che copre la fuga di Kate non è particolarmente credibile, nonostante voglia nascondere il suo viaggio a Sidney e visto che più avanti l'arresterà senza troppi problemi, ma vabbè.

    carino l'incontro Locke-Jack e durante tutta la sesta serie meno male che c'è l'ALT, per rivedere Locke, un Locke molto zio saggio come in prima serie. e che sorride. sull'isola è ormai Flocke e ha sempre un'espressione da paura.

    Juliet (sigh) schiatta e ammetto che avrei preferito che la sua storia finisse con The Incident, però ci torna utile per il famoso it worked che NON è una ripetizione della sua conversazione alla macchinetta del caffè con Sawyer, visto che le frasi dette non sono nello stesso ordine. lei ha visto l'ALT, poco ma sicuro.

    l'agonia di Sayd è la più lunga di lost, mi sa. e così arriviamo al Tempio, luogo che ora sappiamo importante solo per la fonte, perchè per il resto a nulla serve e tutte le scene svolte lì sono una parte di lost che non mi ha detto un granchè, anche se la distruzione che vedremo in Sundown è davvero bella e inquietante.

    e a proposito di fonte: ma Jacob non immagina che portando Sayd lì dopo la sua morte le cose possano andare diversamente?

    Bram e soci spariscono e in fondo meglio così: erano un'eccessiva aggiunta di personaggi. e la conversazione fra Flocke e Ben è una scena bellissima.
    ah, ma alla fine la cenere da dove viene?

    no, perchè esiste fin dalla terza serie, quando Jacob è vivo e vegeto. sono io che scordo qualcosa?
    Then we're all in a lot of trouble.
    6,1 - 41,7

    everybody here comes from somewhere
    'Cause life is short but sweet for certain



  3. #3

    Default

    E pensare che appena vidi Jack in aereo, dissi a me stesso: "ma Jack nel 2004 aveva i capelli rasati? Vabbè saranno successe altre cose dall'affondamento dell'isola in questa nuova realtà..."
    Invece ci avevo preso, perché era tutto diverso, ma non credo che(almeno in questo episodio)qualcuno avesse indovinato tutto no?

    La fonte del Tempio è magica come l'acqua del ruscello nella Sorgente, nel campo di Bamboo. Anzi credo ci fosse un vero e proprio collegamento.

    Chissà se Ilana aveva in mente dell'altro per il corpo di Locke? Magari era diretta al Tempio? Sapeva benissimo inoltre come Mib, con la morte di Jacob, poteva assumere l'aspetto solo di Locke...

    Le ceneri credo resteranno misteriose: non credo fossero sempre state appartenenti a Jacob. Sappiamo che quelle raccolte da Ilana servivano a tenere in vita lo spirito di Jacob(ma lei lo sapeva?). Quelle che usa Bram per fronteggiare Smokey non credo fossero le stesse, e credo lo avrebbero bloccato con Jacob in vita(idem al Tempio...)...

    @lau
    Juliet non dice la frase della macchinetta? Beh davanti alla macchinetta quella frase anticipa il tocco/costante che risveglia i ricordi con Sawyer...
    Però si, è relativo perché alla fine credo intendesse davvero quanto sperato all'epoca: l'altra realtà è stata creata e lì l'aereo è atterrato regolarmente sull'isola. Non importa se era irreale, perché se ne sono accorti alla fine, capendo che al di fuori dell'isola non avrebbero avuto un'esperienza così importante. Certo a coloro che sono tornati è stata data l'ultima chance. Si, perché avevano tutti un motivo valido per tornare(Sawyer per sua figlia, Kate e Claire per Aaron, Richard per vivere da mortale, Miles per iniziare una nuova vita dopo aver capito la sua storia e di suo padre, e Lapidus che doveva semplicemente salvarli...).

  4. #4
    Join Date
    May 2007
    Location
    Over There
    Posts
    9,044

    Default

    detto e ripetuto mille volte, trovo davvero splendida la ALT, con tutti i suoi momenti di vita quotidiana, i rimandi alla OR e le situazioni che si intrecciano in nuovi ed entusiasmanti modi.

    il doppio inizio con le sassate della giulietta vale da solo il prezzo del biglietto, tutte le volte che sento il fischio nelle orecchie di Kate aggiusto l'audio perché credo sia il computer (ma è impossibile che sia il computer ad avere problemi, visto che è un mac u___u)

    Ben inebetito davanti al falò-jacob non si può vedere, con quella faccia da triglia. è però bello vedere che le serie passano, ma l'abitudine di prendersi delle randellate da chiunque lui non la perde - non fa manco in tempo a uscire dalla statua che Richard (voglio dire: Richard) lo smazzula e lo lancia tipo polpo sulla spiaggia di fianco al corpo del Giovannone nazionale.

    Brams muore e ne siamo lieti; a 'sto giro, sapendo che utilità avrà nella storia, è un peccato che Smocke non abbia fatto secca pure Ilana.

    ma perché è deluso dagli Others?

    povera la Giulietta sotto la stazione Cigno

    ah, bella anche la scena nella sorgente con Sayid che viene portato fuori tipo Cristo in croce, ma sempre un po' nebulosa la dinamica della sua resurrezione. boh.

    comunque splendida premiere, forse il peggio è Dogen, che però poverino pure lui, quando parla inglese e non fa la macchietta non è un brutto personaggio - penso al dialogo che avrà con Sayid prima che capitan Falafel lo sgozzi

    mo vado a commentare What Kate Does u_______u



    Leggi i post precedenti. Evviva i post precedenti.

    Evita i post consecutivi. Abbasso i post consecutivi.

    Evita i topic inutili. Abbasso i topic inutili.

  5. #5
    Join Date
    Jan 2010
    Location
    Under the big foot, from the North to the South
    Posts
    1,737

    Default

    Doppio episodio favoloso e fondamentale, anche se all'epoca della prima visione ero rimasta leggermente sconcertata.
    Vedere Jack che apre gli occhi e vede le nuvole mi ricorda tanto Desmond dopo il trattamento di Widmore; be', lui vola letteralmente sulle nuvolette di panna prima di piombare nell'afterlife, ma insomma, la somiglianza c'è.
    E poi, in sequenza cronologica, l'apertura dell'occhio di Jack sull'aereo viene subito dopo l'occhietto chiuso, quando muore, nell'ultima scena della puntata finale...ci credo che non potevamo capire niente!

    Comunque, fin dall'inizio, c'era qualcosa di stonato in quella realtà.
    A partire dall'isola sott'acqua, per non parlare della ferita sul collo di Jack: quella è stata strana fin dall'inizio, perché...prima cosa, un chirurgo come lui non dovrebbe tagliarsi mentre si rade, ma poi se ne accorge se si taglia il collo. E un cerottino magari se lo mette, no?
    Ma tutto poteva ancora rientrare in una vita alternativa, dove le cose vanno diversamente. Quindi sì, in una realtà parallela anche l'isola sommersa poteva starci.
    Però, perché quei dèja vu, quei "ti conosco o no?" dei personaggi?

    La parte che mi è piaciuta di più è tutta la sequenza al Cigno: la morte di Juliet, la disperazione di James, Sayid in fin di vita, Jack in croce e combattuto dai dubbi, non sapendo più se ha fatto la cosa giusta. Di certo non sono a Los Angeles, ma come potevano pretenderlo?

    Come al solito Hugo è neutrale, sembra uno di noi spettatori messo lì a partecipare alle vicende dei losties: un po' piange, un po' li conforta, e nella storia non si capisce ancora che ruolo abbia.

    Notevole anche la scena sotto la statua, soprattutto grazie a FLocke, per merito di Terry O'Quinn e della sua misura...Hanno fatto bene gli autori a tenerlo un po' all'oscuro, così è più credibile, non agisce da mostro.
    Emerson qui mi è sembrato un po' troppo caricaturale. Certo Ben è un uomo fuori di sè, che finalmente comincia a capire il raggiro e la situazione tremenda in cui si è cacciato, eppure anche in un frangente simile non commuove perché non appare sincero, spontaneo, travolto dai sentimenti. Ilana almeno è convincente.

    Confermo l'opinione sul Tempio: non mi è piaciuto la prima volta e non mi piace adesso, per niente. Salverei in parte Dogen, ma anche lui è una macchietta, troppo caricato, e la fonte gorgogliante è orribile.
    'Sta storia di Sayid preso dall'oscurità mi sembra un'invenzione da fanatici inquisitori, e meno male che l'hanno data da interpretare a un buddista giapponese che cura i bonsai. E poi, non capirò mai perché hanno fatto annegare sto poveraccio, se sapevano che l'acqua non faceva resuscitare i morti...
    E' una brutta parte, potevano risparmiarsi la vasca e tutto il resto inventandosi qualche altra cosa. Se ci avessero lasciato Sayid al naturale, corrotto e tentato da Smokey per riavere in cambio l'amore della sua vita (non importa quale), l'avrei accettato, senza necessità di bagni torbidi ed elettroshock.

    Per la cenere, credo sia chiaro ormai che non c'entra nulla il corpo del custode, piuttosto dev'essere di origine vulcanica (anche perché ce n'è troppa in giro). Per qualche motivo annichilisce Smokey; forse perché proviene di là, dal vulcano, anche lui. Polo negativo che contrasta il negativo? Non si sa. Ma ci vedo un motivo pseudoscientifico più che fantastico.
    “Potrei essere rinchiuso dentro un guscio di noce e tuttavia sentirmi re dell’infinito spazio”.
    (Shakespeare, l'Amleto)

  6. #6
    Join Date
    Oct 2007
    Location
    here, always
    Posts
    11,035

    Default

    Quote Originally Posted by Daniel Widemore View Post
    @lau
    Juliet non dice la frase della macchinetta? Beh davanti alla macchinetta quella frase anticipa il tocco/costante che risveglia i ricordi con Sawyer...
    Però si, è relativo perché alla fine credo intendesse davvero quanto sperato all'epoca: l'altra realtà è stata creata e lì l'aereo è atterrato regolarmente sull'isola.
    certo che la dice, solo che non ricordo chi sosteneva che Juliet nella OR ripetesse le parole alla macchinetta. ma non è così. l'ordine è assolutamente diverso e quindi lei l'ALT l'ha vista eccome.

    e poi: ma certo che l'ha creata lei insieme agli altri con Jughead! perchè, qualche dubbio? io no, mai, manco dopo un anno e fischia.
    Then we're all in a lot of trouble.
    6,1 - 41,7

    everybody here comes from somewhere
    'Cause life is short but sweet for certain



  7. #7

    Default

    Quote Originally Posted by lau View Post
    certo che la dice, solo che non ricordo chi sosteneva che Juliet nella OR ripetesse le parole alla macchinetta. ma non è così. l'ordine è assolutamente diverso e quindi lei l'ALT l'ha vista eccome.

    e poi: ma certo che l'ha creata lei insieme agli altri con Jughead! perchè, qualche dubbio? io no, mai, manco dopo un anno e fischia.
    beh si, si parlava della frase percepita da Miles, come la stessa detta davanti alla macchinetta. Effettivamente è un pò strana come teoria:
    Juliet la rivediamo proprio intorno al momento in cui incontra Sawyer, dopo essere andata al concerto, chissà!?! Forse la sua Alt era tutta lì e quella frase sentita da Miles era una semplice dislocazione come Desmond? Tra l'altro era vicinissima all'ordigno esploso.
    Però resta molto improbabile ma che non cancella il vero senso della sua frase, a conferma della Realtà Alternativa creata...

+ Reply to Thread

Bookmarks

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
Bitcoin Donations: 14XbHWbqCVnZ1fUVeFaEXPn1Jezu5ngH5w